Varici sottocutanee

Nella terapia delle varici sottocutanee viene iniettata, sotto controllo ecografico (ecoscleroterapia), la schiuma di polidocanolo (Aethoxysklerol®) all’interno della vena da estirpare, provocandone tramite una reazione infiammatoria della parete interna, la sua occlusione. Il trattamento è praticamente indolore e viene ben tollerato dai pazenti. Molte volte bisogna ricorrere a diverse sedute prima di raggiungere l’effetto desiderato.

L’ecocleroterapia può essere adottata per tutte le varici sottocutanee e in certi casi anche per le vene di calibro maggiore come la grande safena oppure la piccola safena. In special modo nella terapia delle recidive si raggiungono tramite ecoscleroterapia risultati molto soddisfacenti. Effetti collaterali di questo trattamento possono essere piccole indurazioni palpabili esternamente accompagnate da iperpigmentazione dovuta all’accumulo di particelle ferrose nella cute.

I costi dell’ecoscleroterapie vengono generalmente coperti da tutte le assicurazioni malattia.